Vai ai contenuti

   Dettaglio gara

Dettaglio della gara
Denominazione: PSR Piano di Comunicazione – Dipartimento regionale Agricoltura
Descrizione:
Responsabile unico del procedimento: Dott.ssa Milvia Gjomarkaj
Appalto: Servizi
Procedura: Aperta
Sopra/sotto soglia:Sopra soglia
Tipologia di trattativa:Offerta segreta
Criterio di aggiudicazione:Offerta economicamente più vantaggiosa
Categoria/e merceologica/e:
  • III.i - servizi vari
Inizio gara: 07/02/2019 10:15
Fine gara: 21/03/2019 12:00
Svolgimento della gara: Telematica (online)
Pubblicazione sul sistema:07/02/2019
Stato:In esame
Documentazione allegata:
Documentazione di Gara:
Esiti di gara:
  • Nessun esito di gara pubblicato
Fase di gara - Documentazione richiesta:

Amministrativa

  • Documentazione aggiuntiva - [Invio telematico con firma digitale - Facoltativo, ammessi più documenti - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A.1. Indice completo - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A2. Domanda di partecipazione- All_1_AL_DISCIPLINARE_DOMANDA_PARTECIPAZIONE - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A3. Documento di gara unico europeo (DGUE) - All_2_AL_DISCIPLINARE_DGUE - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio, ammessi più documenti - Invio disgiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A4. PASSOE - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A5. Documento comprovante ai sensi dell’art. 93 del D.lgs. 50/2016 la costituzione di una garanzia provvisoria - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A6. Impegno di un fideiussore - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A7. Documentazione attestante l’avvenuto pagamento - contributo ANAC - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
  • A8. Patto d’Integrità debitamente compilato e sottoscritto - All_3_AL_DISCIPLINARE - [Invio telematico con firma digitale - Obbligatorio - Invio congiunto (per Operatori Riuniti)]
Dettaglio lottiVisualizza

   Comunicazioni dell'Amministrazione

# Comunicazioni dell'Amministrazione
1

Pubblicata il 18.02.2019

PSR Piano di Comunicazione - Risposta ai chiarimenti pervenuti

QUESITO n. 1

Al punto 5.3 Capacità economico-finanziaria del disciplinare di gara, si legge "L’operatore economico deve inoltre aver prestato, nei tre esercizi finanziari 2016, 2017, 2018, servizi analoghi a quelli oggetto della presente gara a favore di amministrazioni o enti pubblici, per un importo complessivo nei tre anni pari almeno al 50% del valore dell’importo a base di gara (euro quattrocentoventicinquemila) IVA esclusa."

Visto che l’art. 42, comma 1, lett. a) del d.lgs. 163/2006 è chiaro nell'equiparare, ai fini della dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale, i servizi svolti in favore di soggetti pubblici e quelli resi in favore di soggetti privati,

si chiede se è possibile inserire a comprova del possesso dei suddetti requisiti servizi analoghi anche a favore di soggetti privati.

RISPOSTA n. 1

Il citato art. 42 del D.lgs. 163/2006, peraltro abrogato dal nuovo Codice appalti (D.lgs. 50/2016), si riferiva ai mezzi di prova del requisito di capacità tecnica e professionale, proponendo diverse alternative tra cui scegliere anche in dipendenza del preciso requisito da provare.

Il requisito richiesto al punto 5.3 del disciplinare di gara è invece quello di capacità economica e finanziaria e si riferisce espressamente a servizi a favore di amministrazioni o enti pubblici.

Non è quindi in alcun modo possibile fornire come prova il fatturato da servizi forniti ad enti privati.

QUESITO n. 2.

Al punto 5 del disciplinare, in materia di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari, aggregazioni di imprese di rete, GEIE, si specifica che: “Il requisito di cui al punto 5.4, relativo alla capacità tecnico-professionale, nell'ipotesi di raggruppamento temporaneo orizzontale deve essere posseduto sia dalla mandataria sia dalle mandanti; nell'ipotesi di raggruppamento temporaneo verticale deve essere posseduto dalla mandataria”. Tuttavia, nella documentazione di gara non è specificata la presenza di componenti principali e secondarie, condizione necessaria per la presentazione di RTI verticali. Pertanto, si chiede se, in caso di RTI, il richiamato requisito di cui al punto 5.4 deve essere sempre posseduto sia dalla mandataria sia dalle mandanti oppure se sono specificate componenti principali e secondarie e, se sì, quali sono e quali attività e importi prevedono.

RISPOSTA n. 2

Poiché non sono indicate nel bando le prestazioni principali e le secondarie, è possibile concorrere solo in RTI orizzontale.

Considerato che le diverse attività previste sono incentrate in un’unica strategia di comunicazione, la forma orizzontale è quella ritenuta adeguata.

QUESITO n. 3

Rispetto ai requisiti di cui al § 5.3 del disciplinare di gara, si fa riferimento “agli esercizi finanziari 2016-2017-2018” tuttavia i dati relativi al 2018 non sono nella disponibilità della società né possono essere elaborati e divulgati poiché vincolati dalle norme che regolano le informazioni sulle S.p.A. (essendo il bilancio della società consolidato in quello del gruppo di cui fa parte). Si richiede, pertanto, se il requisito è da intendersi relativo agli ultimi tre esercizi depositati.

RISPOSTA n. 3

Gli esercizi finanziari a cui va fatto riferimento sono 2016, 2017, 2018.

Ai sensi dell’art. 86 del D.Lgs. 50/2016 “la prova della capacità economica e finanziaria dell'operatore economico può essere fornita mediante uno o più mezzi di prova indicati nell'allegato XVII, parte I. L'operatore economico, che per fondati motivi non è in grado di presentare le referenze chieste dall'amministrazione aggiudicatrice, può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante un qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante”.

Sarà ritenuta idonea, in sede di gara, una dichiarazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

Il possesso del requisito sarà oggetto di successiva verifica.

QUESITO n. 4

Rispetto al requisito di cui al § 5.4 del disciplinare di gara, come “campagna di comunicazione” si intende ogni servizio/progetto complesso di comunicazione comprendente tutte o parte delle azioni previste da capitolato (strategia di comunicazione; elaborazione e produzione contenuti digitali e multimediali, materiali di comunicazione; pianificazione; analisi e reportistica)?

QUESITO n. 5

In riferimento alla gara in oggetto, si chiedono chiarimenti in merito al requisito 5.4: Capacità tecniche e professionali. In particolare si chiede di conoscere se per attività analoghe che deve aver svolto l'operatore si intendono genericamente “servizi inerenti la strategia di comunicazione” come descritto nel disciplinare (campagne classiche e digital, siti web, supporto alla comunicazione, spot e video, etc.) per Enti pubblici e PA o se invece è vincolante che debbano essere stati svolti nell'ambito di un PSR.

RISPOSTE n. 4 e n. 5

Per campagna di comunicazione si intende un insieme coordinato di messaggi, con un’idea creativa comune e veicolati su uno o più media, mirato ad un obiettivo comunicativo rivolto ad un target individuato.

Per attività analoghe a quelle oggetto della gara si intende attività rientranti nelle tipologie previste dal capitolato.

Le campagne/attività devono essere svolte a favore di amministrazioni pubbliche, non necessariamente nell'ambito di un PSR.

2

Pubblicata il 03.04.2019

Comunicazione per la gara

La seduta pubblica prevista per il 03 aprile 2019 alle ore 10:00, viene rinviata a data da destinarsi per improvvisa indisponibilità di un componente della commissione.

Successiva comunicazione verrà data con congruo anticipo su questa piattaforma.

3

Pubblicata il 04.04.2019

Comunicazione per la gara

L’apertura delle offerte avrà luogo in seduta pubblica giorno 08.04.2019 alle ore 15.00 presso il Dipartimento Regionale dell’Agricoltura in via Camilliani 2, Palermo, 8° piano.

4

Pubblicata il 08.04.2019

Pubblicazione verbale n. 1 del 08-04-2019

Si invia con la presente quanto in oggetto

  1. info: "comunicazione-t1017iae1.pdf", dimensione: 1.3MB, ext: pdf, tipo: documento PDF comunicazione-t1017iae1.pdf (1.3MB)
5

Pubblicata il 12.04.2019

Verbale n.2 del 12 aprile 2019

In allegato alla presente si invia quanto in oggetto

  1. info: "comunicazione-t1017iae1_1.pdf", dimensione: 1.51MB, ext: pdf, tipo: documento PDF comunicazione-t1017iae1_1.pdf (1.51MB)

   Chiarimenti

# Chiarimenti
1

Pubblicata il 21.02.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito1

Dalla lettura dell'Allegato 4 al Disciplinare di gara, Offerta Tecnica, sembrerebbe che il massimo di 40 pagine relativo al progetto di comunicazione si riferisca al solo sviluppo dei paragrafi elencati nello stesso Allegato.

Si prega quindi di confermare se la copertina, l'indice ed eventuale dichiarazione di riservatezza (ex art. 53 del D.Lgs. n. 50/2016) sono esclusi dal limite delle 40 pagine, come anche gli eventuali allegati grafici.

Risposta

Il limite di 40 pagine di cui all’allegato 4 al Disciplinare di gara - Offerta tecnica - si riferisce ai soli paragrafi in esso indicati; ne restano esclusi gli allegati grafici e gli altri documenti da inserire nella busta B indicati all’art. 6 del Disciplinare di gara.

Quesito2

Nel disciplinare di gara, e nell'allegato di offerta economica viene richiesto di indicare il prezzo con un massimo di 2 cifre decimali mentre sulla piattaforma vengono richiesti 4 decimali dopo la virgola. Quale delle due indicazioni è quella corretta?

Risposta

In relazione all’offerta economica, è corretta l’indicazione del Disciplinare di gara e dell’allegato 5 di n. 2 cifre decimali.

2

Pubblicata il 01.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

Per quanto riguarda il Piano Media, si conferma che l’acquisto degli spazi su stampa, quotidiani online, radio e TV sarà effettuato dall’Amministrazione e che quindi il costo dell'acquisto degli spazi non sarà a carico dell'aggiudicatario?

Risposta

Si conferma.

3

Pubblicata il 01.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

In relazione a quanto indicato a pagina 13 del Capitolato in riferimento al punto "6. Campagna media a mezzo stampa e quotidiani online" le unità/anno sono moltiplicate per un fattore 5 tuttavia la durata prevista del servizio (§4 a pag 5 dello stesso capitolato) prevede una chiusura delle attività entro il 30/06/2023, quindi una durata complessiva di circa 4 anni e non 5. Qual è il dato corretto da utilizzare?

Risposta quesito

Il dato corretto è quello totale indicato in parentesi.

4

Pubblicata il 01.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesitio

A pagina 13 del capitolato di gara rispetto al punto "5. Campagna media a mezzo radio e TV" per ogni voce (da "a" a "d") è indicato un numero minimo di 15 unità. Si fa riferimento alla produzione di 15 diversi spot o al numero di lanci minimi previsti?

Risposta

Si fa riferimento alla produzione di 15 diversi spot.

5

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

Per quanto concerne la campagna affissioni del piano media vengono richiesti n. 2 lanci annuali di 14 giorni in tutte le province per le due tipologie di formato.

Si chiede pertanto a codesta Amministrazione se debbano essere obbligatoriamente previsti n. 2 lanci per ogni anno di vigenza contrattuale.

Distinti saluti.

Risposta

Si, devono essere previsti n. 2 lanci per ogni anno di vigenza contrattuale.

6

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito 1

chiediamo di confermare che:

- un’impresa costituita da meno di un anno e avente in organico persone con consolidata esperienza nell’attività di comunicazione possa partecipare alla proceduta in oggetto in raggruppamento temporaneo di imprese con una o più società, di cui una da sola in possesso di tutti i requisiti richiesti;

- la suddetta società neocostituita, intendendo svolgere i servizi in misura principale, possa assumere il ruolo di mandataria;

- ai fini della comprova del requisito di capacità economico-finanziaria consistente nel possesso del fatturato medio annuo, la suddetta società neocostituita possa limitarsi a fornire i bilanci riferiti al periodo di effettiva operatività;

- ai fini della comprova degli altri requisiti di capacità economico-finanziaria la società neocostituita possa avvalersi dei requisiti in possesso di una delle mandanti.

Risposta 1

Un’impresa costituita da meno di un anno non può partecipare alla gara in quanto non può possedere i requisiti richiesti all’art. 5 del disciplinare di gara.

Quesito 2

Si chiede di confermare che una società partecipante al raggruppamento temporaneo di imprese possa procedere a un avvalimento interno in favore di due componenti del medesimo raggruppamento.

Risposta 2

Ai sensi dell’art. 89 del D.lgs. 50/2016, può soddisfare la richiesta dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecniche e professionali avvalendosi delle capacità di altri soggetti, anche partecipanti al raggruppamento.

Tuttavia, ai sensi del comma 7 dello stesso articolo, “in relazione a ciascuna gara non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente…”.

7

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

In riferimento alla capacità economica-finanziaria art 5.3 si fa riferimento al triennio 2018/2017/2016, per le capacità tecniche professionali art 5.4 il testo dice "negli ultimi tre anni". Con la presente si chiede se, considerato che il bilancio d’esercizio 2018 non è stato ancora depositato essendo ancora nei tempi previsti, possiamo utilizzare il triennio 2015/2016/2017?

Risposta

Si veda la risposta n. 3 pubblicata il 18.02.2019

8

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

In merito al fatturato richiesto al punto 5.3 del disciplinare il quale prevede il triennio 2016/2017/2018, considerato che il bilancio d’esercizio 2018 non è stato ancora depositato essendo ancora nei tempi previsti, possiamo utilizzare il triennio 2015/2016/2017?

Risposta

Si veda la risposta n. 3 pubblicata il 18.02.2019

9

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito n. 1

chiediamo di confermare che:

- un’impresa costituita da meno di un anno e avente in organico persone con consolidata esperienza nell’attività di comunicazione possa partecipare alla proceduta in oggetto in raggruppamento temporaneo di imprese con una o più società, di cui una da sola in possesso di tutti i requisiti richiesti;

- la suddetta società neocostituita, intendendo svolgere i servizi in misura principale, possa assumere il ruolo di mandataria;

- ai fini della comprova del requisito di capacità economico-finanziaria consistente nel possesso del fatturato medio annuo, la suddetta società neocostituita possa limitarsi a fornire i bilanci riferiti al periodo di effettiva operatività;

- ai fini della comprova degli altri requisiti di capacità economico-finanziaria la società neocostituita possa avvalersi dei requisiti in possesso di una delle mandanti.

Risposta n. 1

Un’impresa costituita da meno di un anno non può partecipare alla gara in quanto non può possedere i requisiti richiesti all’art. 5 del disciplinare di gara.

Quesito n. 2

Si chiede di confermare che una società partecipante al raggruppamento temporaneo di imprese possa procedere a un avvalimento interno in favore di due componenti del medesimo raggruppamento.

Risposta n. 2

Ai sensi dell’art. 89 del D.lgs. 50/2016, può soddisfare la richiesta dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecniche e professionali avvalendosi delle capacità di altri soggetti, anche partecipanti al raggruppamento.

Tuttavia, ai sensi del comma 7 dello stesso articolo, “in relazione a ciascuna gara non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente…”.

10

Pubblicata il 15.03.2019

DOMANDA

.

RISPOSTA

Quesito

In riferimento ai mezzi di prova dei criteri di selezione – capacità economica e finanziaria - Com’È possibile definire forniture di servizi resi pertinenti alle attività oggetto dell’appalto, se non commissionati da un ente pubblico o privato, bensì realizzati in house? Non potendo essere corredato di certificati di corretta esecuzione, nonché sprovvisti di fatture emesse, bensì in possesso solo ed esclusivamente delle fatture di acquisto per la realizzazione del servizio, come dimostriamo i requisiti richiesti? Nello specifico, in rifermento alla capacità economica, come possiamo attestare il valore del servizio?

La capacità tecnica è possibile dimostrarla attraverso una comprovata rassegna stampa e fotografica del servizio svolto e/o attraverso un’autocertificazione?

La capacità finanziaria è possibile dimostrarla attraverso un bilancio consuntivo del servizio svolto allegando le fatture di acquisto di beni e servizi necessari alla realizzazione dello stesso e/o attraverso un’autocertificazione delle spese sostenute per la realizzazione del servizio?

Risposta

La comprova prova del possesso dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica dev’essere fornita dall’operatore economico, ai sensi dell’art. 86 del D.lgs 50/2016, mediante uno o più mezzi di prova indicati nell'allegato XVII, parti I e II.